PARAECHINUS AETHIOPICUS

PARAECHINUS AETHIOPICUS

Noto anche come riccio del deserto. Questa specie si trova ampiamente in tutto gran parte del nord Africa e della penisola arabica. La sua gamma si estende in tutto il Sahara, dal Marocco all'Egitto, Siria e Iraq.

  • Habitat: Paraechinus aethiopicus è ben adattato alle condizioni aride, siccità e simili. Vive in deserti caldi e secchi, ma si possono trovare anche in aree di vegetazione come oasi e coste.
  • Biologia: Paraechinus aethiopicus trasporta un armamento di spine dorsali dalla base della testa al suo posteriore, lasciando la parte superiore della sua testa calva. Queste spine sono cave e marrone chiaro con le punte scure. Il colore del ventre e dei piedi è una combinazione variabile di bianco marrone o marrone scuro, nero, bianco.. Il muso e la maschera sono neri con bande più chiare sulla fronte. Paraechinus aethiopicus è più grande delle altre specie di riccio della sua regione, Hemiechinus auritus, ma abbastanza simile.
  • Riproduzione: Il modello riproduttivo di questa specie non è ben documentato, ma è noto che non tutti i discendenti di una cucciolata sopravvive. Alcuni muoiono subito dopo la nascita, ed è riscontrato che le femmine a volte mangiano i loro piccoli, probabilmente in tempi di scarsità di cibo. Sordo e cieco, un cucciolo di P. aethiopicus nasce abbastanza indifeso. Nasce con le sue spine per una certa protezione; tuttavia, durante il parto vero e proprio le spine restano sotto la pelle, che senza dubbio rende il lavoro più facile per la madre. I cuccioli pesano circa 8 o 9 grammi alla nascita, e aprono gli occhi dopo 23-29 giorni. Dopo circa 40 giorni si comincia a mangiare cibi solidi (in aggiunta al latte materno).
  • Durata della vita / longevità: In genere, la durata della vita di un riccio in natura è di 3-4 anni. In cattività si è osservato che possono vivere fino a 10 anni. La durata di questa specie particolare, tuttavia, non è stata documentata.
  • Comportamento: Durante il giorno, i membri di questa specie riposano vicino a rocce e scogliere. Questo permette loro di avere protezione durante il sonno, nascondendoli dai rapaci. Dormono su un fianco, così le loro spine danno loro poca protezione mentre riposano. Cacciano di notte insetti e altre prede; si riuniscono nei pressi della costa o nell'entroterra vegetazione intorno ad oasi, motivo per cui P. aethiopicus si trovano spesso in queste zone. Durante i periodi prolungati di tempo freddo, questi ricci vanno in letargo,e si risvegliano periodicamente per cercare.
  • Abitudini alimentari: Questa specie è prevalentemente insettivora, ma mangia una varietà di cibi quando sono disponibili. Non è, però, idoneo a mangiare materia vegetale. Un'altra nota interessante è che Paraechinus  aethiopicus, come altri ricci, ha un'alta tolleranza per serpenti e insetti veleni, che si stima essere da 30 a 40 volte quella di un roditore di simile dimensioni. Questo li protegge durante la caccia di prede velenose o pungenti.
    La dieta include: insetti, piccoli invertebrati, le uova di uccelli che nidificano a terra, rane, serpenti e scorpioni.
  • Predatori: Le spine di questa specie, e di altri ricci, sono il principale strumento per sfuggire ai predatori. Si infila la testa nella sua regione ventrale ed efficace rotola in una palla. Ciò espone solo le spine ad un potenziale predatore, rendendo difficile mangiarli.
  • Ruoli dell'ecosistema: Il ruolo che questa specie svolge nel suo ecosistema del deserto non è ben studiata.
  • Note: La filogenesi di questa specie è stata contestata. A volte è classificato nel genere Hemiechinus e, talvolta, nel genere Paraechinus. Fino a cinque sottospecie sono stati riconosciuti. I Ricci sono diventati un animale abbastanza comune in Nord America e in Europa; tuttavia, il riccio comune animale domestico è in realtà un ibrido di altre due specie africane, non Paraechinus aethiopicus.

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...
Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

23.11 | 22:52

Ciao, vorrei cortesemente sapere se è disponibile una genetta o un suricato e il relativo costo. Grazie

...
23.11 | 18:47

salve,
volevo sapere se c'erano ancora cuccioli disponibili

...
21.11 | 19:14

Ciao volevo sapere se era disponibile questo graziosissimo cucciolo di riccio. Volevo sapere inoltre di cosa si nutre questa graziosissima bestiola.

...
20.11 | 16:52

Salve.
vorrei sapere se avete cuccioli di puzzola gia deghiandolata

...
A te piace questa pagina
Ciao!
Prova a creare la tua pagina web come me! E' facile e lo puoi provare gratis
ANNUNCIO